Il vincitore del campionato del mondo pizzaiuoli è napoletano

Davide Civitiello 29enne di Napoli è il vincitore del trofeo Caputo e con lui è tornato a Napoli il titolo di campione mondiale dei pizzaiuoli. Da otto anni un napoletano non si aggiudicava infatti il primo posto.

 

La seconda in classifica  è una giovane pizzaiola giapponese, Chia Umezawa.

Il bresciano Giuseppe Toriello si è aggiudicato il terzo posto.

"Sono così felice che non mi sembra vero"-ha dichiarato il neo campione al Mattino di Napoli - "speriamo che porti bene anche alla nostra squadra di calcio"."

"Giocavo con la farina, lievito e acqua e impastavo, come forse altri bambini della mia età facevano con la plastilina. Poi all'età di 14 anni, dopo le scuole medie, decisi quale sarebbe stato il mio lavoro: il pizzaiolo».

 

 «Ho un sogno, vorrei aprire una pizzeria tutta mia, A Napoli, New York, Madrid, ovunque mi si dia la possibilità».

Nella categoria Pizza in teglia ha prevalso la pizza di Giorgia Caporuscio.

Da segnalare il terzo posto ottenuto da Paolo Bosio, storico utente del forum di Pizza.it con il nicname "Paolour" al quale vanno i nostri rallegramenti.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori anche per aver portato la manifestazione sul lungomare partenopeo dove i passanti hanno potuto ammirare in dirette la maestria di tanti pizzaiuoli