cruccio

16 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Ritratto di fiocco
Offline
Iscritto: 08/03/2010
cruccio

Ciao a tutti belli e brutti!!appena tornato dalla montagna..qualche giorno di casa casina e poi al mare.Quindi procedimento inverso alla logica qualunquistica.Mi scopro quindi..adoratore dell'inverso,il contrario,un sano e demenziale,ma..credetemi salutare uscir dalla fila del gregge umanoide che..tanto detesto.Questo vuole essere oltre ad un caro saluto a chi mi conosce un post contenente una vena nostalgica..e una virgola accennata di polemica che apro, e me medesimo.. chiudo in quanto vuole solo diffondere il mio personale cruccio e malumore, in veste di operaio pizzaiolo,spettatore dell'evoluzione della mia viscerale passione e amore per la pizza,almeno quella che io conosco.

 

Operaio pizzaiolo poiche'in veste inversa,il proliferare di maestri e dottrinati operatori nel campo..aumenta vertiginisamente.il sentirmi operaio testardo conservatore da sempre..eleva il mio ego solo, se tengo bene a mente,chi sono,e cosa faccio.

 

Tempo addietro,scrissi su questo forum,di come noi pizzaioli eravamo mal visti da lor signor ristoratori che..addirittura nelle loro riunioni non potevamo partecipare,poiche'il livello era..inferiore.MAI...dimenticato questo affronto,e..con gran soddisfazione ho visto,come negli anni a seguire il fatturato di lor signori calava,e...la stazione pizza trovava posto nei loro locali di fama,e a detta loro..era un servizio in piu'per la clientela,offerto in modo magnanimo.Insomma un favore per chi non voleva sorbirsi un menu'degustazione,oppure mancanza di tempo,o altre motivazioni.Ancor di piu'la mia soddisfazione fu'notevole nell'osservare le difficolta'di molti ristoratori che pensavano che tirar di pizza,fosse cosa semplice,e..(.lo stesso discorso vale per i pizzaioli...)badate bene, che credono di poter offrire pietanze diverse improvvisandosi.Pochi capiscono che le due mestieranze sono molto difficili x coesistere entrambe su livelli ottimali.

 

Ma..il mio attuale sconforto,prende corpo in quanto sono spettatore di un crollo generale perfino di alcune figure da me considerati veri e propri cultori e filosofi della pizza verace.Il pizzaiolo che passa piu'tempo su fuochi e padelle e tenta composizioni di nouvelle cousine ricercando raffinati alimenti,sicuramente di altissima qualita'che pero'riducono la pizza ad un semplice caldo contenitore del tutto e di piu.La crisi attuale,certamente incide nella dannata voglia di fregare la concorrenza ed emergere,ma....se ordinare una marinara e margherita porta a sentirsi tamarro,a fronte di altre leccornie...la parola pizza perde x me tutto il suo fascino e conclamato successo nei tempi che furono,e che sono stati fino a pochi anni fa.

Scritto questo,(ne avevo voglia)Vi saluto,spero che aiuti a riflettere,qualcuno spero concordera'altri glie ne freghera'di meno..io sono pronto alla mia seconda parte di meritata vacanza..e da..settembre,tornero'a timbrare il mio cartellino.....naturalmente con la gioia di sempre!!!Ciao

 

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
UN SALUTO

fiocco ha scritto:

Ciao a tutti belli e brutti!!appena tornato dalla montagna..qualche giorno di casa casina e poi al mare.Quindi procedimento inverso alla logica qualunquistica.Mi scopro quindi..adoratore dell'inverso,il contrario,un sano e demenziale,ma..credetemi salutare uscir dalla fila del gregge umanoide che..tanto detesto.Questo vuole essere oltre ad un caro saluto a chi mi conosce un post contenente una vena nostalgica..e una virgola accennata di polemica che apro, e me medesimo.. chiudo in quanto vuole solo diffondere il mio personale cruccio e malumore, in veste di operaio pizzaiolo,spettatore dell'evoluzione della mia viscerale passione e amore per la pizza,almeno quella che io conosco.

 

Operaio pizzaiolo poiche'in veste inversa,il proliferare di maestri e dottrinati operatori nel campo..aumenta vertiginisamente.il sentirmi operaio testardo conservatore da sempre..eleva il mio ego solo, se tengo bene a mente,chi sono,e cosa faccio.

 

Tempo addietro,scrissi su questo forum,di come noi pizzaioli eravamo mal visti da lor signor ristoratori che..addirittura nelle loro riunioni non potevamo partecipare,poiche'il livello era..inferiore.MAI...dimenticato questo affronto,e..con gran soddisfazione ho visto,come negli anni a seguire il fatturato di lor signori calava,e...la stazione pizza trovava posto nei loro locali di fama,e a detta loro..era un servizio in piu'per la clientela,offerto in modo magnanimo.Insomma un favore per chi non voleva sorbirsi un menu'degustazione,oppure mancanza di tempo,o altre motivazioni.Ancor di piu'la mia soddisfazione fu'notevole nell'osservare le difficolta'di molti ristoratori che pensavano che tirar di pizza,fosse cosa semplice,e..(.lo stesso discorso vale per i pizzaioli...)badate bene, che credono di poter offrire pietanze diverse improvvisandosi.Pochi capiscono che le due mestieranze sono molto difficili x coesistere entrambe su livelli ottimali.

 

Ma..il mio attuale sconforto,prende corpo in quanto sono spettatore di un crollo generale perfino di alcune figure da me considerati veri e propri cultori e filosofi della pizza verace.Il pizzaiolo che passa piu'tempo su fuochi e padelle e tenta composizioni di nouvelle cousine ricercando raffinati alimenti,sicuramente di altissima qualita'che pero'riducono la pizza ad un semplice caldo contenitore del tutto e di piu.La crisi attuale,certamente incide nella dannata voglia di fregare la concorrenza ed emergere,ma....se ordinare una marinara e margherita porta a sentirsi tamarro,a fronte di altre leccornie...la parola pizza perde x me tutto il suo fascino e conclamato successo nei tempi che furono,e che sono stati fino a pochi anni fa.

Scritto questo,(ne avevo voglia)Vi saluto,spero che aiuti a riflettere,qualcuno spero concordera'altri glie ne freghera'di meno..io sono pronto alla mia seconda parte di meritata vacanza..e da..settembre,tornero'a timbrare il mio cartellino.....naturalmente con la gioia di sempre!!!Ciao

 

UN CARO SALUTO FABRIZIO DALLA PUGLIA

GIANNI DA TARANTO

Ritratto di paolour
Offline
Iscritto: 09/03/2010
ciao fiocco

bentrovato...

è sempre un piacere leggerti...

 

 

Paolo

Ritratto di jerry76
Offline
Iscritto: 09/03/2010
 ciao fiocco è un piacere

 ciao fiocco è un piacere ritrovarti, che dire anche io mi sto ritrovando nella situazione di passare piu tempo con padelle che pizze, ma per un discorso legato di piu al calo di lavoro. mi ritrovo che per non buttare una latta di porcini per fare una sola pizza, mi conviene saltare in padella quelli congelati con olio aglio e prezzemolo. il risultato è sicuramente migliore, cosi come il guadagno ma il tempo perso non si conta. cosi pure per i frutti di mare, invece di buttare una confezione di insalata di mare o essere indeciso tra metterla non troppo fresca o buttarla, ora prefersisco saltare in padella cozze vongole e polipo congelati, anche qui ci guadagna il gusto e il portafoglio ma ci si perde troppo tempo. idem per le varie pizze alle patate kebab ecc ecc.

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
ciao fiocco.e' sempre un

ciao fiocco.e' sempre un piacere leggere le tue riflessioni.buone vacanze

 

ale

 

Ritratto di ermi1966
Offline
Iscritto: 15/02/2011
ciao caro fiocco principe di noi tuoi servi

gli anni passano ,ma noi diventiamo sempre piu giovani a forza di lavorare un caro saluto ,un buon inizio di lavoro . un saluto a tutti gli amici del forum

Ritratto di il rusticone
Offline
Iscritto: 11/04/2011
ciao ermi

ermi1966 ha scritto:

gli anni passano ,ma noi diventiamo sempre piu giovani a forza di lavorare un caro saluto ,un buon inizio di lavoro . un saluto a tutti gli amici del forum

ciao ermi

come stai e come va?

noi siamo giovani eheheheheheeh

un saluto gianni

Ritratto di ermi1966
Offline
Iscritto: 15/02/2011
per gianni

 ciao carissimo tutto bene  per fortuna qua in svizzera si vive bene , crisi non se ne vede ,qua funziona tutto benissimo come da svizzeri . un caro saluto buon lavoro, non so se ai fatto le ferie .

 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
ciao ermi e' un piacere

ciao ermi e' un piacere rileggere il tuo nome!

come stai tt ok?

 

ciao

 

ale

 

Ritratto di ermi1966
Offline
Iscritto: 15/02/2011
ciao

 alessio tutto bene dai finche si lavora possiamo vivere bene, tu cosa mi racconti . 

a76
Ritratto di a76
Offline
Iscritto: 09/05/2011
io caro erminio ti racconto

io caro erminio ti racconto che c ho la tosse e il catarro e vengo dall'influenza.qui e' inverno o meglio sta finendo l inverno e ho passato freddo in tutti questi mesi...

per il lavoro sono a provare in un locale nuovo pero' essendo ristorante nn mi sembra ci siano le condizioni per poter lavorare bene e sviluppare un buon prodotto.......

per il resto tt ok mia figlia cresce bene e son contento cosi'.........

tu invece?tt ok?

abraccio

 

ale

 

Ritratto di ermi1966
Offline
Iscritto: 15/02/2011
guarisci presto

io amo inverno la neve il freddo, qua in svizzera e arrivato questo caldo come si chiama non ricordo piu ,con tutti questi nomi che danno forse lucifero, da domani piu fresco meno male ,se no davanti al forno sclero , sono stato in vacanza a giugno america e canada 2 settimane bellissima vacanza ,ma adesso ho prosciugato il conto in banca ,e devo rimettermi a lavorare, salute bene dai aumento sempre di peso ma sto bene, adesso ho comprato un pianoforte ,sai con queste dita che mi trovo , ma devo imparare ,e faccio concorrenza a fiocco finito la serata suoniamo un po.  sono contento per la tua famiglia buone cose alessio a risentirci a presto.

 

Ritratto di 8antonello8x
Offline
Iscritto: 10/01/2011
 ermi mo' dopo lucifero c'e'

 ermi mo' dopo lucifero c'e' beatrice che porta il fresco e poi dicono che arrivera' cerbero

che fantasia sti meteorologi

Ritratto di ermi1966
Offline
Iscritto: 15/02/2011
antonello

 ciao veramente ma dove li trovono  adesso beatrice.poi ho sentito adesso tropical storm  isaac.

 

Ritratto di ermi1966
Offline
Iscritto: 15/02/2011
   

 

 

Ritratto di 8antonello8x
Offline
Iscritto: 10/01/2011
no il massimo e' quello che

no il massimo e' quello che verra' dopo cerbero che sara' qwuelllo che riportera' via il caldo

l'hanno soprannominata poppea

non scherzo giuro