continuo di pizza napoletana:non toccate da Michele please...

1 contenuto / 0 new
Offline
Iscritto: 08/03/2010
continuo di pizza napoletana:non toccate da Michele please...

per favore non parliamo di pizza da Michele come di un fatto solo di tradizione e suggestione,quella pizza è la genesi stessa della pizza. Sanno tutti come sulla pizza io sia implacabile,lo sa bene anche Ciro...
Caro Teo non giudicare per sentito dire,ti consiglio se ritorni in Italia di mangiarla e poi mi dirai. quella pizza è eccellente persino bruciacchiata,non perchè si chiama da Michele ma perchè è assolutamente diversa da qualsiasi altra pizza prodotta a Napoli. Chiamarla semplicemente pizza napoletana lo trovo riduttivo nonostante si sa che io sono una fanatica di quel tipo di pizza,ma bisogna dare a Cesare quel che è di Cesare. La sua forza è il sapore/odore assolutamente sublimi, di una intensità indescrivibile. La vera pizza che sa di pizza all'ennesima potenza.E poi la consistenza,difficile da spiegare,eterea,sublimamente eterea,imponderabile.Alcuni dicono che sembra fritta,io un termine veramente calzante non saprei  trovarlo.
Smettiamolo di attaccare i miti a tutti i costi o di trovare motivazioni accessorie,da Michele la regina è la Pizza.Tra l'altro a me solo una volta era bruciata sotto,il resto pizze pulitissime,anzi direi mediamente molto più pulite di tante altre. Quello che invece non è vero è che è la pizza più digeribile,no non è questa la sua forza,la più leggera è quella di Ciro,ma anche altre.
Detto questo concordo con Paciussi: la napoletana con 1800 g di farina è una contraddizione in termini,non è possibile. I pizzaioli napoletani(e con questo intendo quelli che la fanno non semplicemente quelli di Napoli) normalmente non pesano la farina ma la immettono fino al raggiungimento del punto pasta,quindi come hanno fatto a mettere un simile valore? chiedendo a loro?Ovviamente in tal caso avranno rispostoad occhio..esagerando.
Finisco dicendo che non posso che convenire con Teo che chi sa fare la pizza la sa fare con i mezzi che ha. Se si stravolge una pizza solo perchè cambia l'impastatrice o il forno,o ...il fornaro  o perchè cambia la grandezza del locale [2]  [2]  allora sminuiamo la pizza napoletana a dei semplici attrezzi. Picasso non diventava un pimco pallo qualsiasi se gli cambiavano il pennello  [3] .Se saper fare la napoletana è un'arte e non un automatismo questi discorsi sono veramente fuoriluogo.
Buona Napoletana a tutti  [8]
80.104.193.151