Quanto guadagna un pizzaiolo

36 contenuti / 0 new
Ultimo contenuto
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

Buongiorno a tutti!

Scusate la mia curiosità, ma mi sono sempre chiesto quanto potesse guadagnare un pizzaiolo... immagino che lo stipendio (parlo di stipendio netto) possa variare a seconda del locale in cui si lavora, più o meno grande o rinomato, ma potreste darmi qualche cifra indicativa?

Vi ringrazio tutti anticipatamente per le vostre risposte e vi auguro un buon fine settimana!

Karl
84.223.71.167

Marana Forni
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

io  quadagno  3800 euro---- puliti
82.107.122.99

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

Grazie per la tua risposta!
3800 euro è un ottimo stipendio, ma nessuno mi sa dire quanto possa guadagnare un pizzaiolo in media? Ho sentito parlare di cifre dai 2000 ai 4500 euro netti al mese, in media... mi potete confermare queste voci? Oppure cifre del genere le prendono solo pochi pizzaioli bravi, e la media gira intorno ai 1000-1500 euro netti, per la maggior parte dei pizzaioli?

84.223.71.167

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

dipende da che pizza fá,da quante ne fá solo, dove le fá e anche per chi le fará!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
190.10.5.208

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

Lo so che ci sono molte variabili che influenzano lo stipendio di un pizzaiolo. Proprio per questo ho chiesto una media... oppure fatemi degli esempi concreti, mi va bene lo stesso!
Per esempio potreste dirmi: "un pizzaiolo che conosco guadana X euro netti al mese, perchè lavora in una pizzeria grande, fa tante pizze ed è bravo".

Vi ringrazio ancora,

Karl
84.223.71.167

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao a tutti; mi intrometto; senza polemica; ma il discutere e dialogare puo' solo migliorare ; io ho letto ora: 3800 euro al mese netti; magari con vitto ed alloggio;sono 7 milioni e 600.000 delle vecchie lire;
--------------------------------------------------------------------------------
la fantasia e di giornata oggi oppure sono io che lavoro gratis a 80 sterline al giorno in inghilterra? e l'alloggio magari me lo devo anche pagare?io per credere e dare e richiedere fiducia,in questo forum, devo scrivere almeno la fonte; posso avere un listino della busta paga; o sapere il locale e quanto fattura, oppure il livello del locale?quanti dipendenti ha l'azienda?ripeto; per favore; senza polemica; 3800 al momento attuale in italia, sono fittizi secondo me e le mie conoscenze attuali; ciao a tutti;(ricevo offerte per 2400/2600 euro netti al mese per 9 mesi al massimo di stagione;questo e credibile;)
86.136.217.193

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo,,, non c'e limite

ciao ,secondo la mia  modesta esperienza it posso dire che non c'e' una tariffa,,e poi dipende dal paese e nazione che lavori ,sentivo pizzaioli che in  Inghilterra guadagnavano delle cifre spazziali ,,poi magari di netto in tasca gli restava ben poco come tu ben sai la vita  e'm un po' cara da quelle parti , comunque io dico che un buon pizzaiolo che lavora pranzo e cena meno di 3000 euro non puo' prendere,,ma le eccezioni ci possono essere,, UNA COSA LA VOGLIO SOTTOLINEARE se sai fare il tuo lavoro le soddisfazioni arriveranno prima o dopo ,,,speriamo x tutti prima ....CIAO SALUTI DA NINO
80.104.22.150

Offline
Iscritto: 03/05/2012
quanto posso chiedere?

ciao a tutti !. sono giuseppe, lavoro con le pizze da quasi 4 anni ormai e devo dire che sta proprio diventando la mia passione! sono partito che facevo i domicili in una pizzeria d asporto e sn arrivato al punto di guadagnare 60 euro al giorno. avrei una domanda però, mi hanno chiamato da circa 40 km dal mio paese per una festicciola privata in un locale doveeandrò a fare 120 circa pizze piccole, e siccome per me è una cosa nuova perchè ho sempre lavorato cm fisso quanto potrei chiedere per un giorno di lavoro calcolando la benzina e considerando che tutti gliu ingredienti li comprano loro? mi hanno consigliato anche 300 euro per un giorno perchè a quanto pare non mancano soldi, visto che siete più informati secondo voi è una buona cifra o mi sputerebbero in faccia? grazie in anticipo

 

Ritratto di Osvy
Offline
Iscritto: 26/01/2012
x giuseppe

giuseppe88pizza ha scritto:

ciao a tutti !. sono giuseppe, lavoro con le pizze da quasi 4 anni ormai e devo dire che sta proprio diventando la mia passione! sono partito che facevo i domicili in una pizzeria d asporto e sn arrivato al punto di guadagnare 60 euro al giorno. avrei una domanda però, mi hanno chiamato da circa 40 km dal mio paese per una festicciola privata in un locale doveeandrò a fare 120 circa pizze piccole, e siccome per me è una cosa nuova perchè ho sempre lavorato cm fisso quanto potrei chiedere per un giorno di lavoro calcolando la benzina e considerando che tutti gliu ingredienti li comprano loro? mi hanno consigliato anche 300 euro per un giorno perchè a quanto pare non mancano soldi, visto che siete più informati secondo voi è una buona cifra o mi sputerebbero in faccia? grazie in anticipo

 

Noo, non ti sputano, secondo me con i tempi che corrono oggi,te menano proprio.Ahahahahah

Offline
Iscritto: 16/04/2013
Sono solo fantasie

Per quello che ne so anche i 2400/2600 ormai non li dà più nessuno. Con questa crisi se arrivi a 2000 ( tutto compreso) è già tanto e ci arrivi solo perchè ti impegna almeno 60 ore alla settimana.

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao io ti posso solo dire che un mio amico in sicilia prende 1800 euro netti e un bravo pizzaiolo fa da i 150 a 180 pizze al giorno dasolo io vivo in germani e la paga di un pizzaiolo non supera i 2000 euro spero di averti un po aiutato ciao ciao
85.212.146.136

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao a tutti; per confermare cio che dice Enzino, io a 43 anni,penso proprio di avere un buon stipendio; non ottimo ma buono;le mie referenze personali,la credibilita' della mia permanenza in tutti i posti dove ho lavorato, mi permettono di concludere contratti tramite fax o email certificate, nel 99% dei casi;ammetto di essere stato spesso fortunato, ma non e solo fortuna; bisogna rendersi credibili e rispettare gli impegni e LA PAROLA DI ONORE;ciao a tutti; ciao Enzino;
86.136.217.193

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao a tutti vorrei chiedere ad amedeo se le 80 pound al giorno sono puliti ho devi pagare anche le tasse ,perche anchio ho lavorato in inghilterra e le tasse sono abbastanza alte
68.147.47.180

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao a tutti; se c'e' un paese dove si pagano poco le tasse invece e proprio l'inghilterra;meno tasse che in altri posti e una massa di benefici che non si immaginano da altre parti;
1)la busta paga ha poche rare scritture; la pensione, e la national 2)insurance; STOP;
2)esiste una relativa pace sociale tra imprese sotto un certo numero di personale; lo stipendio , se si e professionisti, lo si puo contrattare;
3)se sei un professionista, ti garantisco che non ti fanno andare via;
4)le tasse iniziano ad incidere di molto se superi un lordo di 56/58000 sterline;cifre, queste raggiungibili o da manager o da piccole imprese familiari; tutto qua;se non arrivi a queste cifre, devi solo iscriverti all'ufficio delle tasse e fare pochissime pratiche;NON SEI obbligato ad avere il numero di partita ive;le 80 pound sono pulite;sono 110 sterline lorde;ciao;
86.136.217.193

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

Ciao dalla Sicilia.
Qui io prendo poco più di €1500 al mese e credo di essere fra i più pagati per un lavoro annuale,6 ore al giorno per gli infrasettimanali 7 ore scarse il Sab/Dom.
Al sud cmq tutto è un po diverso con €250 si paga l'affitto di una casa bella e grande,  una commessa guadagna circa €300/400 al mese, una cameriera da pizzeria raramente supera i €25, un margherita costa €3,20 capricciosa €5,20....insomma i numeri cambiano un po .... diciamo che siamo in un altro paese qua sotto.

Per quanto riguarda il numero di pizze dove sono adesso ( da poco...) faccio dalle 30 alle 50 pizze i giorni nfrasettimanali, qualcosina in più il venerdì, circa 150 pizze normali e circa 20/30 Maxi il sabato ... poco meno la domenica.
Sab e Dom con aiutante (salvo problemi).
Solo per la stagione estiva si può prendere di più.....ma solo per tre mesi e cmq si deve veramente spaccare la schiena uno.....deve valerne veramente la pena....direi almeno €2000/2500...cifre che cmq credo siano anche possibili qui al sud in posti tipo Taormina o isole Eolie.......l'affidabilità dei datori di lavoro in queste località è da valutare e testare molto molto attentamente......il rischio c'è!!!!

Io per quest'anno ho preferito guadagnare relativamente di meno ma di fatto lavorare e stancarmi solo 2 giorni alla settimana....gli infrasettimanali sono una passeggiata.....pagata.

ps:per Amedeo
Ciao.......l'Inghilterra mi interesserebbe come esperienza e come "raccolta fondi".....quanti mesi bisognerebbe stare almeno...6?....
82.49.126.216

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao Frank, rispondo a Te ma anche per gli altri, per fare capire come si fa a guagnare a 43 anni 80 sterline nette al giorno;
1)dalle 9 e mezza alle 1430/15/  dalle 16 30/17 alle 23/24(.....)
2)poche pause; sedersi a pranzo e a cena lo fanno solo i camerieri che hanno poco di stipendio ed orari piu' scaglionati;dunque io come gli chef mangiamo sempre in piedi o appoggiati ai banchi;(aspetto repliche a quello che sto scrivendo..);
3)abbiamo una rotta settimanale;a me capita al 90% di fare giovedi', venerdi, sabato e domenica, praticamente sforando tutti i giorni di almeno 1 ora;sabato e domenica si arriva a 3;sabato e domenica ,DIMENTICAVO e full-time; il servizio parte alle 12 e finisce alle 23;
4)in italia, quanto guadagna un pizzaiolo che pratica questo orario?mi date una risposta?
86.136.221.106

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

vorrei sapere se questo tipo che guadagna 3800 euro al mese lavora sia a pranzo che a cena... penso proprio di si!
87.11.195.187

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao amedeo e tutti,anche io sono curioso di quanto si guadagna in italia, in inghilterra prendevo 7 pound x ora e poi senza tasse e dovevo pagarmi l'alloggio e anche la metropolitana
68.147.47.180

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

per Amedeo...
Con i tuoi orari (quindi turno di mattina e turno di sera) qui in Sicilia si prendono €100 al giorno.....ma secondo me non ne vale la pena perchè uno si distrugge sia mentalmente che fisicamente....io infati non lo faccio più!!!!
82.49.107.215

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo

ciao dalla germania la mia esperienza mi permedde di dire che in germania x guadagnare dai 1500ai 1800 devi sudare 7 camice nei piccoli centri dove vivo io non si fanno piu di 30 40 pizze al giorno io ho cercato di andare ha lavorare nelle grandi citta come monaco berlino ma i prezzi piu o meno stanno la e silavora di piu .quindi meglio rimanere dove mi trovo eparlando con dei pizzaiolo che vivono in italia mi hanno consigliato di ritornare in italia  grazie
195.93.60.134

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo/messaggio per Ranbetto;

7 pound puo anche andare; bisogna vedere il livello e la tipologia del lavoro; quello che disturba, INTERIORMENTE, E LA MANCANZA DI INFORMAZIONE,da parte delle aziende ai propri operai e collaboratori;il viaggio per andare al lavoro e la spesa dell'alloggio, sono considerati EXPENSE;dunque con ricevuta alla mano, si dichiara TUTTO TRAMITE INTERNET,all'INLAND REVENUE,che dopo un VELOCISSIMO controllo,provvede a scalarlo dalla tassa di trattenuta dalla busta paga; cioe' quando ci viene presentato il modulo verde ,ogni 6 mesi,oppure il p45/p60 etc etc etc ,lo si deve compilare alle voci apposite e presentarlo agli uffici appositi o dichiararlo tramite internet;ci sono persone, che dopo 1 anno sono tornati in italia, e non hanno fatto la richiesta di restituzione delle tasse pagate; che e di diritto per chi lavora provvisoriamente in tutto il commonwealth;sono un pacco di soldi;ciao a tutti. amedeo.
86.136.221.106

Offline
Iscritto: 08/03/2010
Quanto guadagna un pizzaiolo/per Frank;

ciao Frank; scambiamo 2 parole al telefono?
86.136.221.106

Offline
Iscritto: 22/05/2014
quanto quadagna un pizzaiolo

sono un pizzaiolo di 55 anni e ho 35 anni di esperienza mi associo a Enzinino81 e amedeo73 ,per guadagnare certe cifre quante pizze deve sapere fare uno bravo .

 

Renato

Offline
Iscritto: 22/04/2011
salve a tutti scusatemi

salve a tutti io lavoravo per la pizzeria napoletana il pomodorino a roma e come fornaio apprendista prendevo 500 euro al mese ma il mio capo pizzaiolo prendeva puliti 3200 € al mese più vitto ed alloggio mentre un pizzaiolo normale ne prendeva 2800€ puliti più vitto ed alloggio il fornaio esperto 1800€ e ne conosco un altro un amico di mia cugina che come capo pizzaiolo in un ristorante pizzeria è arrivato a prendere 5000€ puliti

Offline
Iscritto: 09/03/2010
quand..

. pizzeria che vai ,stipendi che trovi!

Ritratto di Mr.Pizza
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Stipendi Pizzaioli

Salve a tutti, leggendo alcuni vecchi post mi sono accorto che ci sono un'pò di incomprensioni sul lavoro del pizzaiolo e tenevo a specificare con voi colleghi di lavoro il mio punto di vista sugli stipendi:

Premetto che io ho iniziato questo lavoro come secondo lavoro 12 anni fa esclusivamente per PASSIONE e dopo 5 anni ho cominciato a farlo di professione quindi consiglio a chiunque si voglia incamminare su questa strada di non valutare questo lavoro solo per l'aspetto economico.

Negli anni ho sempre svolto un lavoro (in Nord Italia) esclusivamente serale di 6 ore circa (18.00-24.00) per 6 giorni a settimana e nel periodo stagionale 7 giorni su 7 e ho variato gli stipendi da 1800 a 2200 euro mensili, compresi già di 13esima e 14esima, prendevo extra solo TFR e ferie non godute. Quando si parla di stipendi è molto importante valutare aspetti come 14 mensilità, rimborso ferie non godute, TFR ed eventualmente premi produzione o cose simili, perchè 2000 euro mensili possono sembrare tanti, ma se noi andiamo a togliere il tutto poi scopriamo che pur facendo orari assurdi e una vita socialmente opposta agli altri (si lavora quando gli altri si divertono e viceversa,festività comprese) guadagnamo come un semplice operaio o forse anche meno.

Ognuno può accordarsi per lo stipendio che vuole, però sono dell'idea che il pizzaiolo deve essere o il titolare del suo locale oppure venga pagato in modo considerevole dato che è il fulcro del suo guadagno.Pertanto esiste una piccola formula su come calcolare uno stipendio di un pizzaiolo e se avete dubbi potete tranquillamente fare chiarezza utilizzando questo semplice metodo, del resto la matematica non sbaglia mai:

Facciamo una media del prezzo della pizza di 6.50 che qui al nord varia da 5 euro per la margherita agli 8.50 per le più farcite senza calcolare le bevande che coprono circa il costo della materia prima utilizzata.Stiamo bassi e supponiamo di fare solo 15 pizze a sera, intendo almeno 15 tutti i giorni compreso Sabato e Domenica, e moltiplichiamole per 26 giorni lavorativi dando un risultato di 390 pizze mensili.Perfetto ora moltiplichiamo 390 pizze per 6.50. Lascio a voi fare il calcolo di quello che incassa il titolare con sole 15 pizze al giorno, quindi si capisce che il pizzaiolo se vogliamo "si paga da solo", certo voi direte che ci sono molte altre spese in un locale, cameriere, corrente elettrica, tasse, immondizie, e molte altre, ma è anche vero che quale locale fa solo 15 pizze al giorno?Se un locale fa solo 15 pizze al giorno allora non vale la pena tenere questo aperto ed è meglio ripiegare su un'altro lavoro...

Conclusione:
leggo sempre più di frequente di stipendi bassi soprattutto all'estero e di paghe di 1200 1300 euro in Germania o altrove per lo svolgimento di questo lavoro e credo che non sia molto coerente, quindi sono dell'idea che a tale prezzo sarebbe meglio lasciare che se le facciano da soli le pizze senza "insultare" questa professione ormai svolta sempre più di raro fra noi italiani.

Spero d'essere stato d'aiuto.

Offline
Iscritto: 08/04/2013
Paga pizzaiolo - il punto di vista di chi paga

Ciao a tutti,
voglio commentare questo post fornendo il punto di vista del titolare perché leggendo questi post mi sembra che ci sia poco incontro tra domanda e offerta di lavoro.
Premetto che secondo me la paga dovrebbe essere commisurata alla bravura ma anche al volume di affari (cose correlate ma non strettamente, ci sono altri fattori ad incidere sul successo di un locale quali la sua posizione e la sua storia).
Ciò vuol dire che chi si fa 100 pizze da martedì a venerdì e 100+ sabato e domenica è giusto che guadagni cifre importanti come 2500-3000€ ed oltre.
Premesso questo una domanda: quanti locali oggigiorno hanno questo volume di affari? Uno su 100? E dove? Nelle grandi città forse dove i locali aprono e chiudono in continuazione perchè non reggono alla pressione dei costi?
Il mio locale si trova in campagna ed è sia ristorante che pizzeria.
E' un locale nuovo, aperto da 1 anno, con volume di affari in crescita, soprattutto d'estate.
Abbiamo investito molto nel nostro pizzaiolo, sia economicamente che umanamente perchè credevamo di poter fare un discorso di crescita insieme.
Gli abbiamo pagato di tasca nostra i 2 mesi di chiusura per fidelizzarlo e abbiamo appena investito in una ristrutturazione della sua zona di lavoro per farlo lavorare meglio. Risultato: ci molla prima della stagione, grazie e arrivederci.
Noi siamo persone corrette che riconoscono il valore della professionalità e avevamo in programma di aumentagli lo stipendio a fine stagione.
La nostra correttezza non è stata ripagata.
Il prossimo piazzaiolo sarà pagato 1200-1500 euro al mese perchè ritengo che
questo sia, oggi come oggi, uno stipendio assolutamente dignitoso e commisurato ad un volume di affari medio nonchè sostenibile per lo stato dell'economia attuale.

Ritratto di pizzatattoo
Offline
Iscritto: 30/09/2010
con tutto

con tutto il rispetto del mondo a 1200. 1500 euro al mese cari titolari ve le fate voi minimo 10 ore al giorno, 6 su 7, notti, extra, festivi,ferie a rate, no tredicesima, no quattordicesima, mezzi contributi, e se sei all'estero manco malattia o infortunio e ferie ok!?
E i saccenti titolari prima di aprire bocca venissero loro a replicare il prodotto che un professionista sa gestire!
Siamo dei professionisti e riusciamo a muovere le sorti di un locale!
La crisi esiste per tutti ma c'è un limite alla decenza, dopo 15 anni di lavoro prendo gli stessi soldi di quando ho iniziato! E ancora sento i titolari piangere, un vero pizzaiolo e capace da solo di capire se il locale fa un volume d'affari adeguato alle sue pretese, quindi cari titolari andatevi a comprare un ca....o di grembiulino e fatevele voi le pizze.
Io sotto i 2000, con questa mole di ore e regime di vita, non ci vado a lavorare!
Con tutto il rispetto per le persone oneste e i colleghi che non hanno alternative perché presi dalla morsa della crisi.
ciao.

Ritratto di Mr.Pizza
Offline
Iscritto: 08/03/2010
Commento di risp-Paga pizzaiolo - il punto di vista di chi paga

Ciao Valesempre,
mi fa molto piacere un commento dal punto di vista di un titolare,ma vedo con altrettanto piacere che molti dei miei colleghi sanno usare la MATEMATICA...io tuttora sto lavorando in un paese del Nord Italia (che è il mio paese d'origine)e mi spiace se hai deciso di aprire un locale in Italia, perchè in questo momento lo sconsiglierei visto la mole elevata di spese che sarai costretto ad affrontare, mi spiace inoltre che il tuo pizzaiolo ti abbia piantato in tronco, io ho sempre dato un preavviso almeno di tre mesi proprio per andare incontro alle esigenze del titolare e dare il tempo che si trovi un'altro valido sostituto perchè capisco che non è facile, nonostante per legge non esiste nessun tipo di contratto che determina preavvisi così lunghi.Poi io sono dell'idea che il pensare di aumentare la paga non vuol dire di fatto di farlo, e se il tuo ex pizzaiolo dal punto di vista lavorativo ed economico si trovava bene non penso ti avrebbe piantato.

Per quel che riguarda la paga degna causa crisi a cui fai riferimento di 1200-1500 euro ti auguro di trovare qualcuno, di certo non sarò io...non perchè mi ritengo il più abile, ma semplicemente sò fare i miei conti e sò valutare se il gioco vale la candela!E' semplicemente questione di logica e basta.

Comunque questi sono solo punti di vista c'è chi la pensa così e chi no, quello che invece non trovo assolutamente corretto è valutare uno stipendio di una persona in base alla crisi, in qualsiasi settore lavorativo, perchè quando io vado a comprare una macchina, o una casa, o qualsiasi altra cosa non è che gli dico che la pago la metà perchè è giusto così per via della crisi...se non ho i soldi non la compro e basta.
Sinceri saluti

Offline
Iscritto: 04/02/2011
Con 1200 mi aspetterei tutta

Con 1200 mi aspetterei tutta la linea già pronta + aiuto e un servizio max 4 ore anche 7x7 se stagionale, con 1500 aiuto o linea già pronta servizio 4 ore 7x7 sempre se parliamo di un volume d affari normale, altrimenti il prezzo sale.

Ritratto di Meow
Offline
Iscritto: 30/04/2013
7/7 2.000 euro al mese vitto

7/7 2.000 euro al mese vitto e alloggio dell'alloggio (una camera) non usufruisco più per dormire ho un appartamento non troppo distante e la camera la uso come spogliatoio.

devo anche dire che non sono tutti in regola, ma meglio che in italia... e che in bassa stagione lavoro relativamente poco, però mi becco tutta la lavastoviglie ecc... sgambetto ma non mi lamento, lavoro solo la sera e sono felice. qualcuno in zona prende un po' di più ma in genere non molto, poi bisogna vedere le ore e gli eventuali aiuti. in media i miei colleghi guadagnano meno, senza vitto e alloggio...

poi lo stipendio va commisurato a quelli della nazione in cui si lavora....

Condivido Mr. pizza: tutto sommato la fabbrica è una valida alternativa, sicuramente meno stressante e concede più vita sociale.

ci sono pizzaioli più in gamba di me e credo sia giusto guadagnino più di 2000. (vitto e alloggio compresi).
6/7 mezzogiorno più sera 10- 10.5 ore al giorno con magari 100 150 pizze al giorno li farei solo per soldi che difficilmente potrei ottenere in altri modi con altri sistemi, ma solo in vista di costruire qualcosa per il future, se si trata solo di vivere 1600 in fabbrica mi vanno beinissimo e firmo anche domani. pooi fatevi anche i conti per i contributi, la pensione ecc.
ciao Miao
Smile

Offline
Iscritto: 31/07/2015
Paga giornaliera pizzaiolo Sud italia " Campania "

ciao a tutti, voglio dare la mia testimonianza, qui al sud in una cittadina campana, mi hanno sempre proposto paghe dai 20 ai max 35 (il sabato) ed io a malincuore per evitare di restare a far nulla ho quasi sempre accettato.

Premesso che le ore lavorative sono state sempre superiori alle otto " nove, dici " volevo avere da voi opinioni, Grazie .

 

 

Offline
Iscritto: 28/03/2016
stipendio

Io faccio le pizze nei paesi baltici, 180 pizze di media in settimana, 260/280 al weekend. prendo 900 euro in banca e 200/300 in nero. Mi pagano l'affitto (300 euro) e il mangiare (150 euro). Pero faccio tutti mesi 200h e in piu sono sempre reperibile. qui si lavora 3/4 gg a settimana pero' 13,5h al giorno..

Offline
Iscritto: 09/07/2016
Stipendio

Beh molti di voi dicono fesserie non ci sono più quei stipendi 3 4 mila euro su aggiunta tra i 1500 2000 diagnostiche ce gente che gira il mondo per gli spiccioli dovete capire che il pizzaiolo e il professionista va pagato bene

Offline
Iscritto: 02/08/2016
Quanto è la pizza più a buon

Quanto è la pizza più a buon mercato?

Offline
Iscritto: 18/04/2016
Buongiorno a tutti, chi mi sa

Buongiorno a tutti, chi mi sa dire quale livello di lavoro occupa un pizzaiolo in Francia? Vi ringrazio per la risposta anticipatamente